Post

Featured Post

Intervista a Carl Gustav Jung, Face to Face

Face to Face L'uomo non può sopportare una vita priva di senso.







« Quel che viene dopo la morte è qualcosa di uno splendore talmente indicibile, che la nostra immaginazione e la nostra sensibilità non potrebbero concepire nemmeno approssimativamente...Prima o poi, i morti diventeranno un tutt'uno con noi; ma , nella realtà attuale, sappiamo poco o nulla di quel modo d'essere. Cosa sapremo di questa terra, dopo la morte? La dissoluzione della nostra forma temporanea nell'eternità non comporta una perdita di significato: piuttosto, ci sentiremo tutti membri di un unico corpo » (C.G.Jung)

Fenomenologia ed #Esistenzialismo – Psicologia dell’Io

PRESENZA E PROFEZIA - MISTICISMO PAUL CLAUDEL

JAMES HILLMAN, IL SENSO DELLA VITA

DISTOGLIERE LO SGUARDO

Mario Buchbinder - Psicodramma con le Maschere - 5/6/7 GIUGNO 2014, BOLOGNA

ZOLA PREDOSA, 1883 DE LA RUE 1 CENT, CASALECCHIO DI RENO- ZOLA PREDOSA

ROBERT MUSIL - L'UOMO SENZA QUALITÀ, 1930-1942

Il segreto della domanda - Galimberti

ASK ME NO MORE - ALMA TADEMA (1836-1912)

Carlo Tullio - Altan (1916-2005): passaggi chiave, Paolo Ferrario

Tradimenti e Relazioni - Franca Valeri

Emily Dickinson - la solitudine e la consapevolezza

Sublime e Visioni di Fede - Ashes and Snow - Gregory Colbert

DOLLY SYSTERS - A PEEP AT "BABES IN THE WOOD" 1922

Dream within a Dream - Un Sogno dentro un Sogno - Che cosa sono le Nuvole

Null Vertigo Dance Company

Il Silenzio di Pelesjan

IERNOTTE MENTRE DORMIVO - Antonio Machado (1875-1939)

Pescatrici di perle - le foto di Maraini

Erika Janunger - Weightless

L'Atlantide di Benoit

La Lettura (Corriere della Sera 13 Novembre 2011)